L’Unione Sarda – 21 de abril de 2018 – In sella alla scoperta dell’Isola

I motociclisti di tutto il mondo arriveranno a ottobre per un evento che allunga la stagione

 

“Queen’s Cavalcade”, 900 chilometri di promozione turistica

Non è una banale gara di regolarità per moto ma una vera vacanza a 5 stelle in sella alla propria bicilindrica tra i bellissimi paesaggi della Sardegna. Cinque tappe, 900 chilometri, dal 2 al 7 ottobre, su e giù per l’Isola, dalla Gallura alla Planargia, dal Campidano all’Ogliastra, dalla Barbagia alla Baronia, fino alla Costa Smeralda, tra scenari mozzafiato, storia, cultura e buon cibo. Ecco la Queens’ Cavalcade 2018 , un evento turistico internazionale in grado di richiamare partecipanti da tutto il mondo, che dopo lo straordinario successo delle passate edizioni (nel 2016 alle Canarie e nel 2017 nel Centro Italia), fa tappa in Sardegna. «Questo evento rappresenta il lato sportivo del turismo e non il lato turistico dello sport», afferma Daniele Papi, ideatore e anima del progetto. «L’idea, infatti, è quella di un evento dedicato alle due ruote che ha però due anime al suo interno, ovvero quella turistica e quella competitiva, meno importante».
ALLUNGARE LA STAGIONE La competizione, quindi, che potrebbe somigliare alla Mille Miglia delle auto, non rappresenta la parte più importante. Anzi. «Nostro obiettivo è quello di fare turismo in una stagione», in autunno, «in cui il settore è meno forte». Perché la Sardegna? «Perché è una terra preziosa e unica che molti sostengono di conoscere ma che, in realtà, pochi hanno avuto il privilegio di vivere davvero. Questa manifestazione consente invece di scoprire la Sardegna e la sue bellezze in una stagione in cui è meno affollata». Lo scorso anno, aggiunge, «nel Centro Italia abbiamo dedicato la manifestazione al Rinascimento, quest’anno in Sardegna abbiamo da celebrare una terra straordinaria intrisa di storia, cultura, tradizione e paesaggi mozzafiato. Questa è la Sardegna che vogliamo regalare ai partecipanti della Queen’s Cavalcade», dice Papi.
PROMOZIONE TURISTICA L’evento rappresenta un grande spot pubblicitario dell’Isola in chiave turistica. Alla manifestazione, infatti, parteciperanno tanti giornalisti provenienti da diversi Paesi che «racconteranno la Sardegna in varie testate internazionali», dice Papi. «Al termine produrremo un “film” sull’evento e che sarà distribuito sui circuiti televisivi di oltre 50 Paesi». Le iscrizioni partiranno il 2 maggio, ma c’è posto solo per 100 partecipanti (per info visitare il sito www.queenscavalcade.com). Per i sardi sono previste condizioni speciali «perché per noi la loro partecipazione è fondamentale». ( ma. mad. )