Articoli

Queens' cavalcade in Piazza Duomo a Orvieto

OrvietoNews.it – 24 settembre 2017

Sosta all’ombra del Duomo per i bikers della “Queens’ Cavalcade”

Queens' cavalcade in Piazza Duomo a OrvietoPartita mercoledì 20 settembre dalla Versilia, la Queen’s Cavalcade 2017 è giunta alla sua tappa finale, percorrendo oltre 900 chilometri di strade suggestive ed emozionanti attraverso la Toscana, l’Umbria e il Lazio. Dopo la prima edizione svoltasi nell’ottobre 2016 in Spagna, nelle Isole Canarie, la manifestazione turistico sportiva, sotto l’egida della Federazione Motociclistica Internazionale ed Italiana, che vede impegnate moto d’epoca e moderne in una gara di regolarità per tappe, ha finalmente raggiunto l’Italia.

I bikers giunti da più parti del mondo hanno potuto così scoprire le meraviglie dell’Italia centrale, passaggio d’obbligo nella città di Perugia dove hanno conclusa una delle prove giornaliere e hanno potuto godere della meravigliosa vista dalla terrazza dell’Hotel Brufani. Con il fresco del mattino, nell’ultima giornata di tour, i partecipanti hanno lasciato la capitale umbra per dirigersi a Orvieto.

Percorrendo le stradine strette e tortuose che caratterizzano la cittadina, all’improvviso si sono trovati davanti al Duomo di Santa Maria Assunta, con la sua facciata unica e imponente che ha lasciato i bikers senza fiato. Ripartiti dopo una pausa caffè, si sono diretti sulle sponde del Lago di Bolsena, dove era previsto l’ultimo controllo di media della giornata per poi concludere quest’avventura a Roma.

Leggi l’articolo originale

 

La Queens' Cavalcade al circuito internazionale del Mugello

Il Filo del Mugello – 22 settembre 2017

Si conclude in Mugello la seconda tappa della “Queens’ Cavalcade 2017”

La Queens' Cavalcade al circuito internazionale del MugelloMUGELLO – E’ufficialmente partita la Queens Cavalcade 2017, dopo la prima edizione svoltasi nell’ottobre 2016 nelle Isole Canarie (Spagna), la manifestazione turistico sportiva che vede impegnate moto d’epoca e moderne in una gara di regolarità per tappe, è finalmente giunta in Italia.
Dal litorale della Versilia, bikers provenienti da più parti del mondo, hanno aperto l’avventura italiana mercoledì 20 settembre con un ‘pronti – partenza – via’ dal prestigioso Hotel Villa Ariston di Lido di Camaiore.

Dopo la cerimonia di riconsegna del Queens’ Trophy dalle mani del campione in carica 2016 Stefano Sala, nella prima giornata di gara i partecipanti hanno affrontato un percorso di estrema bellezza sia culturale che naturale: Torre del Lago Puccini, piazza dei Miracoli a Pisa, le mura medievali di Lucca, le cave di marmo delle Apuane, piazza Duomo a Pietrasanta e Forte Dei Marmi.
Appagati del lungo ed entusiasmante tragitto, questa mattina i concorrenti in sella alle loro ‘Queens’ hanno affrontato la Garfagnana e i suoi tornanti, dallo splendido panorama di Castiglione della Garfagnana attraverso i passi delle montagne pistoiesi, fino all’Abetone prima e al pittoresco Lago di Suviana poi, senza però farsi distrarre dal cronometro.

Mai sazi di questo tracciato ricco di curve, ideale per gli amanti della guida sportiva, i nostri piloti hanno conquistato l’appennino Tosco Romagnolo varcando i due passi, tanto amati dai motociclisti di ogni epoca quello della Futa e il Passo del Giogo. Da lì la discesa è obbligata verso l’immancabile tempio della velocità: l’Autodromo Internazionale del Mugello, dove è stato rilevato l’ultimo tempo della giornata, prima di entrare ufficialmente in pista.
Emozionati i riders con le loro amate ‘regine’ hanno affrontato i celebri cinque chilometri del tracciato toscano. Non poteva mancare la vallata del Mugello per concludere una giornata che resterà per tutti indimenticabile, dove la passione per le due ruote, il cameratismo fra piloti che oltrepassa le differenze linguistiche e culturali, e la voglia di vincere diventano gli elementi distintivi di questa manifestazione.

Leggi l’articolo originale

Lo Scultore Alfredo Sasso per Queens' Cavalcade

Lo Schermo.it – 17 settembre 2017

Queens’ Cavalcade, la gran fondo di motociclismo

PIETRASANTA – E’ stato presentato venerdì mattina presso il Ristorante Il Merlo di Lido di Camaiore il programma ufficiale della Queens’ Cavalcade edizione 2017, il granfondo internazionale di motociclismo che quest’anno vedrà protagonista il Centro Italia e le sue bellezze millenarie.

Presenti alla conferenza Stampa, oltre al patron dell’evento Daniele Papi, anche l’Assessore allo Sport del Comune di Pietrasanta Andrea Cosci, alcuni fra gli Sponsor della manifestazione e l’artista di Fivizzano, ma pietrasantino d’adozione, Alfredo Sasso, autore della scultura in bronzo che ogni anno viene donata al vincitore della Queens’ Cavalcade. Presenti anche alcuni bikers che prenderanno parte al granfondo, chi neofita, chi alla sua seconda esperienza, avendo già preso parte alla prima edizione tenutasi nell’ottobre 2016 alle Isole Canarie.

Entrando nel dettaglio, il tour prenderà il via martedì prossimo 19 settembre dalla Versilia, più precisamente da Lido di Camaiore, dove più di 60 motori si accenderanno alla volta di Pisa (Piazza dei Miracoli), Lucca (attraverso le sue mura), Pietrasanta (Piazza Duomo) e infine dirigersi verso le Cave di Marmo di Carrara, ospiti dell’Associazione degli Agri Marmiferi di Massa, con un saluto al Fortino di Piazza Garibaldi a Forte dei Marmi (martedì 19 e mercoledì 20 settembre). La seconda tappa attraverserà le montagne passando prima da Castelnuovo Garfagnana fino al Passo delle Radici, per poi incontrare Fiumalbo, Pieve Pelago e Abetone. Sempre seguendo l’Appenino Tosco-Emiliano con una sosta al Santuario delle Bocche di Rio, la Cavalcade  scenderà verso la Vallata del Mugello attraverso il Passo della Raticosa, fino ad arrivare all’Autodromo Internazionale del Mugello (giovedì 21 settembre). Il giorno seguente i partecipanti potranno guardare Firenze dall’alto, da Fiesole prima e dal Piazzale Michelangelo dopo, per proseguire poi verso sud, Monteriggioni, San Gimignano, Siena, Montepulciano e costeggiando il Lago Trasimeno arrivare a Perugia (venerdì 20). L’ultima tappa vedrà la Queens’ visitare Orvieto, e attraverso l’antico tracciato della Cassia arrivare fino all’Autodromo di Vallelunga dove la prova di media in pista rappresenterà l’ultima occasione per conquistare il Queen’s Trophy. Da Vallelunga i partecipanti raggiungeranno Roma e qui, dopo oltre 800 km di percorso e 5 giorni di viaggio, si concluderà la Queens’ Cavalcade con l’incoronazione del nuovo King per il 2017.

Scegliendo l’Italia come Paese-ospite dell’edizione di quest’anno, non potevo non far partire i miei bikers proprio dalla Versilia, spiega l’organizzatore Daniele Papi, luogo incantevole dove ho vissuto gran parte della mia vita. Ogni angolo di questa terra è ricco di storia, arte, cultura, per non parlare del paesaggio toscano, così ricco e variegato: dal litorale versiliese alle strade appenniniche, teatro delle leggendarie 1000 miglia o del vecchio circuito stradale del Mugello. E’ un omaggio ai partecipanti della Queens’, che provengono da molte parti d’Italia e del mondo -ricordo che sono ben 14 le nazionalità dei partecipanti di questa edizione-: la possibilità di conoscere la rara bellezza della nostra terra. Sono felice di annunciare che avremmo molti giornalisti stranieri, prosegue Papi, che ci seguiranno nei giorni del tour: spagnoli, tedeschi, francesi, inglesi, ma anche un australiano, un russo e un arzillo ottantenne giapponese. Alcuni di loro parteciperanno in prima persona, mentre altri ci seguiranno ‘da casa’ e parleranno di noi nelle loro testate di riferimento. Segno che la Queens’ piace anche al di là dei confini nazionali ed europei.

Voglio ringraziare a nome mio e dell’ intera Amministrazione Comunale di Pietrasanta Daniele Papi, interviene l’Assessore allo Sport Andrea Cosci, che con questa straordinaria e originale manifestazione rende omaggio alla nostra città, dando la possibilità a molte persone di conoscere e apprezzare le nostre bellezze e la nostra arte che ci rende famosi nel mondo.
Avete scelto Pietrasanta come Comune di accoglienza, un onore che ci consentirà di portare i partecipanti provenienti da tutto il mondo nel cuore del nostro meraviglioso centro storico, con una tappa di controllo prevista in piazza Duomo e una cena di gala da consumare nell’affascinante cornice del seicentesco Chiostro di Sant’Agostino.
Tengo infine a ricordare che Pietrasanta nel 1821 ha dato i natali a Padre Eugenio Barsanti, l’ideatore e costruttore del primo motore a scoppio funzionante, motivo per cui trovo davvero appropriata la sosta della Queens’ nella nostra cittadina.

Leggi l’articolo originale

La Gazzetta di Viareggio – 08 agosto 2017

Queens’ Cavalcade 2017: a settembre l’evento motociclistico turistico-sportivo dell’anno, con partenza dalla Versilia

 

domenica, 6 agosto 2017, 13:39

Cinque giorni di viaggio, un percorso lungo oltre 800 km che partirà il 19 settembre dalla Versilia e si concluderà il 24 settembre a Roma, dopo aver toccato gran parte della Toscana, l’Emilia Romagna, l’Umbria e il Lazio.

Il dinner in programma il 20 settembre prossimo, al termine della prima tappa, si svolgerà in una cornice tanto unica quanto preziosa. Il Comune di Pietrasanta infatti, tramite il proprio Sindaco Massimo Mallegni, ha messo a disposizione di partecipanti, ospiti e rappresentanti della stampa il seicentesco Chiostro di S.Agostino, un’ulteriore perla che si va ad aggiungere al già nutrito carnet artistico di questa edizione 2017 patrocinata da Enit. caratteristiche-2017_0003_img_8001

Mancano meno di due mesi all’evento motociclistico turistico-sportivo dell’anno e già fervono i preparativi per quello che sarà un autentico instant classic del motociclismo moderno, con start in Versilia.

Stiamo parlando della seconda edizione della Queens’ Cavalcade, un evento a respiro internazionale che raccoglie partecipanti provenienti da molte nazioni europee e che ha ottenuto uno strepitoso successo lo scorso ottobre alle Isole Canarie, durante la sua prima edizione.

Nello specifico, si tratta una prova di ‘regolarità classica’ suddivisa in quattro tappe che vuole privilegiare lo spirito di aggregazione e di condivisione dell’evento e dove tutti i partecipanti saranno in condizione di competere alla conquista del Queens’ Trophy. La partecipazione sarà riservata ad un massimo di 100 motocicli, suddivisi in due gruppi: motocicli costruiti fino al 1987 e motocicli mono e bicilindrici costruiti a partire dal 1988.

Daniele Papi, ideatore e anima del progetto, conosce bene il mondo delle regine, come gli appassionati sono soliti chiamare le loro motociclette: toscano doc, classe 1949, è stato infatti Commissario Tecnico e Presidente del Settore Tecnico della Nazionale di Enduro a cavallo degli anni ’70 e ’80 quando, sotto la sua guida, l’Italia vinse il titolo mondiale (1979,1980,1981). Nel 1984 per Yamaha costituì e gestì la partecipazione ufficiale alla Paris-Dakar, per poi proseguire nei primi anni ’90 come Presidente del Settore Tecnico della Federazione Motociclistica Italiana.

Non stupisce quindi se il cuore di questo importante dirigente sportivo ‘viaggia su due ruote’, meglio se accompagnato da buoni amici, paesaggi mozzafiato e un tocco di ars culinaria che non guasta mai.

L’idea della Queens’ Cavalcade è nata quasi per scherzo, direi per una scommessa fatta con alcuni amici, vecchi collaboratori e compagni di avventure ai tempi della Paris-Dakar, racconta Papi. Vivo da anni alle Isole Canarie e da tempo non mi occupavo più di motociclismo, dopo aver dedicato tutta la vita alle due ruote. Sollecitato da amici appunto, ho pensato di organizzare un incontro per sfatare alcuni luoghi comuni da sempre radicati nel mondo del motociclismo, ovvero il fatto che coloro che viaggiano su moto d’epoca non vogliono mescolarsi con coloro che possiedono moto moderne e che chi viaggia su una Harley-Davidson non gradisce partecipare a convegni nei quali vi sono moto di altre marche. L’idea era quella di un evento dedicato alle due ruote che avesse però due anime al suo interno, ovvero quella turistica e quella competitiva.

E’ partito così il mio progetto, prosegue Daniele, che inizialmente sembrava più una sfida, e avrebbe dovuto nascere e compiersi nel giro di una settimana. In realtà la forma di questo evento ha assunto dimensioni inaspettate e l’entusiasmo dei partecipanti mi ha fatto presto capire che la portata della Queens’ andava ben oltre il semplice ‘pronti-partenza-via’. Era nato un gruppo, un’intesa, un’amicizia e uno spirito di aggregazione che solo i veri bikers riescono a creare. E’ stato naturale dunque, in sede di conferenza stampa conclusiva dell’evento, che si parlasse già della seconda edizione, del dove e quando la Queens’ avrebbe potuto vivere nuovamente.

La location scelta per questa tanto attesa seconda edizione è il centro Italia, con le sue colline, l’arte, la cultura millenaria e il buon vino e la griglia di partenza sarà proprio la Versilia.

Durante il tragitto soggiorneremo in location mozzafiato, ci spiega Papi, e ci diletteremo a testare i prodotti tipici locali, un vanto per la nostra Italia: passeremo da ristoranti stellati e semplici locande, dove la parola d’ordine sarà: tradizione.

Se è vero che il cuore di un motociclista non si misura in pulsazioni, ma in numero di giri, siamo sicuri che quello dei partecipanti della QC 2017 batterà davvero forte !

Di seguito il tragitto che i bikers avranno il piacere di percorrere nella Queens’ Cavalcade 2017.

La gara partirà dalla Versilia, più precisamente da Lido di Camaiore, per poi raggiungere Pisa (Piazza dei Miracoli), Lucca (attraverso le sue mura), Pietrasanta (Piazza Duomo) e infine dirigersi verso le Cave di Marmo dell’Henraux. La seconda tappa attraverserà le montagne passando prima da Castelnuovo Garfagnana fino al Passo delle Radici, per poi incontrare Fiumalbo, Pieve Pelago e Abetone. Sempre seguendo l’Appenino Tosco-Emiliano con una sosta al Santuario delle Bocche di Rio, la Cavalcade  scenderà verso la Vallata del Mugello attraverso il Passo della Raticosa, fino ad arrivare all’Autodromo Internazionale del Mugello. I partecipanti potranno guardare Firenze dall’alto, da Fiesole prima e dal Piazzale Michelangelo dopo, per proseguire poi verso sud, Monteriggioni, San Gimignano, Siena, Montepulciano e costeggiando il Lago Trasimeno arrivare a Perugia. L’ultima tappa vedrà la Queens’ visitare Orvieto, e attraverso l’antico tracciato della Cassia arrivare fino all’Autodromo di Vallelunga dove la prova di media in pista rappresenterà l’ultima occasione per conquistare il Queen’s Trophy. Da Vallelunga i partecipanti raggiungeranno Roma e qui, dopo oltre 800 km di percorso, si concluderà la Queens’ Cavalcade con l’incoronazione del nuovo King per il 2017. I riders potranno trattenersi domenica 24 per visitare Roma insieme al gruppo.

Leggi l’articolo originale

Queen's Cavalcade, tutto pronto per l'edizione italiana

Due Ruote – 21 giugno 2017 – Queen’s Cavalcade, tutto pronto per l’edizione italiana – Mancano meno di 100 giorni alla partenza della motocavalcata che si snoda tra Toscana e Lazio: è boom di iscritti.

Clicca!

Queen’s Cavalcade, tutto pronto per l’edizione italiana

Mancano meno di 100 giorni alla partenza della motocavalcata che si snoda tra Toscana e Lazio: è boom di iscritti

 

Queen's Cavalcade, tutto pronto per l'edizione italianaMancano meno di 100 giorni alla Queens’ Cavalcade 2017, e le iscrizioni hanno già fatto il giro del mondo. Dopo il successo della scorsa edizione, che ci ha portato “a spasso” per le Canarie e ha visto il successo di Fabrizio Sala, per quest’anno le Queens arriveranno in Italia per un percorso all’insegna della bellezza, della storia e della buona cucina. Dalla Versilia, Lucca, Pisa attraversando le Apuane, toccando il Circuito del Mugello per poi scendere attraverso Firenze, Monteriggioni, Siena, Montepulciano, passando dalla Toscana all’Umbria e al Lazio, toccando Perugia, Orvieto e Roma. Questo il programma dell’edizione 2017 della Queens’ Cavalcade che attrae piloti con le loro “regine” da tutto il mondo: Europa, Africa, Giappone e perfino Australia.

E per chi non ha la possibilità di usare un proprio mezzo, con cui partire dalle spiagge della Versilia il prossimo 19 settembre, infatti arriva nel gruppo un’importante realtà nel settore del noleggio moto su strada: Rent & Ride Italy da oggi è il partner ufficiale della Queens’ Cavalcade. Rent & Ride Italy è una realtà giovane e innovativa che offre i suoi servizi in partnership con Ducati.

Leggi l’articolo originale

Queens' Cavalcade - Seconda Edizione

InMoto.it – 22 giugno 2017

Queens’ Cavalcade

Prenderà il via dalla Versilia il 19 settembre per concludersi a Roma cinque giorni dopo, attraverso Toscana e Umbria

Queens' Cavalcade - Seconda Edizione

La Queens’s Cavalcade è una prova di “regolarità classica” suddivisa in quattro tappe con 19 controlli orari e 10 prove di media, e per privilegiare lo spirito di aggregazione e di condivisione dell’evento, il percorso è stato studiato per fare in modo che tutti I partecipanti siano in condizione di competere alla conquista del Queens’ Trophy. Non importa se “cavalcano” una regina anziana e meno performante delle attuali; non importa se useranno sofisticati congegni o romantici cronometri meccanici.

La partecipazione sarà riservata ad un massimo di 100 motocicli, suddivisi in due gruppi:
A- Motocicli costruiti fino al 1987
B- Motocicli mono e biciclindrici costruiti a partire dal 1988.

L’edizione di quest’anno, che si svolgerà dal 19 al 24 settembre, prenderà il via dalla Versilia e – attraversando le Apuane – toccherà il Circuito del Mugello per poi scendere verso Firenze, Monteriggioni, Siena, Montepulciano, e passando dall’Umbria toccherà Perugia e Orvieto per arrivare a  Roma.

Questo è il programma che caratterizza l’edizione di quest’anno della Queens’ Cavalcade, e che attrae piloti con le loro ‘regine’ da tutto il mondo; un evento dunque che unisce paesi e persone diverse ma accomunate dalla stessa passione per le due ruote.

Oltre alla bellezza e al divertimento, ai paesaggi mozzafiato e alle cene gourmet, ci sarà anche un pizzico di competizione: il pilota campione 2016 Stefano Sala non ha nessuna intenzione di cedere facilmente il suo Queens Trophy e la battaglia è aperta.

Per chi non ha la possibilità di usare un proprio mezzo con cui partire dalle spiagge della Versilia il prossimo 19 settembre, potrà usufruire del noleggio moto su strada: Rent & Ride Italy da oggi è il partner ufficiale della Queens’ Cavalcade. Rent & Ride Italy è una realtà giovane che offre i suoi servizi in partnership con la casa motociclistica Ducati.

Rent & Ride Italy, offre l’opportunità di noleggiare Ducati a partire da un giorno, mettendo a disposizione la loro professionalità.

Qui per i dettagli del noleggio promozionale dedicato alla Queens’ Cavalcade.

Queens’ Cavalcade ha rinnovato il rapporto di partnership con Acerbis per quanto riguarda il primo equipaggiamento, dell’after-market della componentistica, e l’abbigliamento legato al mondo delle due ruote, presente con il nuovo marchio Ottano, una nuova linea di abbigliamento che si ispira al mondo del fuoristrada con una vestibilità studiata per l’uso stradale e outdoor.

Seguirà l’avventura di Queens’ Cavalcade anche il marchio Bardahl che da oltre 70 anni produce e distribuisce in tutto il mondo lubrificanti e additivi di qualità superiore, con il fornitore ufficiale Maroil Italia.

Leggi l’articolo originale

Riders - Giugno 2016

Riders – Giugno 2016

Queens' Cavalcade Canarias 2016

Riders – Giugno 2016

Motosprint – Queens’ Cavalcade, Gran Fondo nel paradiso terrestre delle Canarie

Queens' Cavalcade - Gran Fondo nel paradiso terrestre delle Canarie

Queens’ Cavalcade – Gran Fondo nel paradiso terrestre delle Canarie

Motociclismo d’epoca – Queens’ Cavalcade Canarias 2016

Motociclismo d'epoca - Queens' Cavalcade Canarias 2016

Motociclismo d’epoca – Queens’ Cavalcade Canarias 2016

Bikeland.org

Ramon Miranda y Queens’ Cavalcade

2016-04-18 08:33
Italianos dicen que “el que encuentra un amigo encuentra un tesoro.”
Así Queens’ Cavalcade ha encontrado un tesoro precioso, cuando Ramón Miranda ha expresado su voluntad de trabajar juntos, de manera totalmente amistosa, para asegurar a nuestro evento el mejor éxito. Ramón es muy conocido y apreciado por su larga trayectoria como administrador y será el embajador que, a través de su experiencia, pondrá Queens’ Cavalcade en la mejor posición para recibir la máxima cooperación de todas las autoridades y las estructuras de Canarias. Y, sin lugar a dudas, la experiencia adquirida por Ramón Miranda, es abundante y de muy alto nivel:

Presidente del Centro de Iniciativas Turísticas de Garachico.Alcalde de la Villa y Puerto de Garachico durante 16 años (1995-2011)
Presidente de la Federación Canaria de Municipios ( 2003-2007)
Director General de Deportes del Gobierno de Canarias (2012-2015).

Leggi l’articolo originale